Biografia estesa


Dr. Pierpaolo Mittica, fotografo umanista italiano, conosciuto a livello internazionale, ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali.

 

1971 nato il 6 agosto 1971 a Pordenone (Italia)

 

1983 inizia a fotografare quando suo zio, Alfredo fasan fotografo professionista, gli mette in mano una polaroid durante una vacanza in Francia. Ed è stato Fasan a trasmettergli la passione per la fotografia insegnandogli i primi rudimenti di tecnica fotografica e di camera oscura.

 

1984 passa molte ore nello studio di Giuliano Borghesan importante fotografo del neorealismo italiano e tutt’oggi Borghesan continua a insegnargli tecnica di fotografia, composizione e stampa e a consigliarlo

 

1990 prende il diploma in “conservazione, archiviazione, tecnica e storia della fotografia” al CRAF. Segue i corsi dati da Italo Zannier e tecnica fotografica con Gabriele Basilico, Paolo Gioli, Olivo Barbieri, e il corso di stampa in bianco e nero con Roberto Salbitani

 

1995 Incontra Charles-Henri Favrod, con lui studia la storia della fotografia e composizione dell’immagine. Decide di dedicarsi alla fotografia sociale

 

Dal 1997 studia fotografia con Naomi Rosenblum e Walter Rosenblum, studente di Lewis Hine e Paul Strand, che diventa suo padre spirituale della fotografia.

 

Dal 1997 al 1999 realizza un reportage fotografico sulla critica situazione del dopo guerra nei Balcani con la pubblicazione di un libro intitolato: “Balcani, dalla Bosnia al Kosovo” pubblicato da Interattiva.

 

2001 si laurea in Odontoiatria

 

Dal 2002 al 2007 viaggia regolarmente in Bielorussia e Ucraina per realizzare un lavoro sull’eredità di Chernobyl. Da questo reportage nel 2006 è stato pubblicato un libro in Spagna dall’editore spagnolo Ellago Ediciones con il titolo: “Chernobyl la herencia oculta”.

 

Nel 2007 lo stesso libro viene pubblicato in Gran bretagna dall’editore inglese Trolley LTD con il titolo: “Chernobyl hte hidden legacy”.

 

2002 - 2008 viaggia regolarmente in India per realizzare lavori fotografic su diversi aspetti sociali dell’India.

 

2009 fotografa il lavoro nelle miniere di zolfo in Indonesia

 

2010 realizza un lavoro su commissione per il CRO (centro di ricerca oncologica) sulla cura dei tumori nei pazienti anziani, con la pubblicazione di un libro intitolato: “Cip non ha paura”.

 

Fotografa il lavoro minorile e la schiavitù minorile in Bangladesh

 

2011-2012 realizza un lavoro fotografico in Giappone sul disastro nucleare di Fukushima fotografando nella zona di esclusione di Fukushima.

 

Sempre nel 2012 partecipa con le sue foto alla realizzazione del docu-film “Fukushame” di Alessandro Tesei (http://www.teatroprimostudio.it/project/fukushame)

 

2013 inizia un progetto fotografico e video a lungo termine intitolato "Living Toxic" sui luoghi più inquinati al mondo, in collaborazione con il regista Alessandro Tesei e il videomaker e ricercatore Michele Marcolin. Realizza i primi capitoli in Russia: Mayak, Karabash, Magnitogorsk

 

2014 Viene realizzata la sua prima antologica, 15 anni di fotografie alla Galleria Harry Bertoia di Pordenone, intitolata "Ashes/Ceneri" racconti di un fotoreporter, con pubblicazione di un catalogo edito dal Comune di Pordenone, con introduzione di Luis Sepulveda. e presentazioni di Naomi Rosenblum, Charles-Henri Favrod e Angelo Bertani

 

2014 con le sue foto partecipa alla realizzazione del docu-film "A Nuclear Story" inside Fukushima, del regista Matteo Gagliardi

 

2014 realizza un reportage in Tailandia sulle condizioni dei rifugiati Karen nei campi profughi intitolato "Karen refugees, Prisoners without a future"

 

2014 realizza un reportage in Tailandia sui Ladyboys intitolato "I'm a Ladyboy!"

 

2014 realizza un reportage in Ucraina sul turismo a Chernobyl intitolato "Welcome to Chernobyl, the nuclear tourism"

 

2015 partecipa come autore e fotografo alla realizzazione del documentario "Behind the Urals, Nightmare before Chernobyl" di Alessandro Tesei prodotto da Mondo in Cammino

 

Libri/Monografie

1999 “Balcani, dalla Bosnia al Kosovo” Interattiva (Italia), presentazione di Charles-Henri Favrod, introduzione di Predrag Matvejevic

 

2006 “Chernobyl La herencia oculta - The Hidden Legacy'” Ellago Ediciones, (Spagna). Introduzione di Rosalie Bertell, prefazione di Naomi Rosenblum.

 

2007 “Chernobyl The Hidden Legacy” Trolley Ltd, Londra (Gran Gretagna). Introduzione di Rosalie Bertell, prefazione di Naomi Rosenblum, testo aggiuntivo Wladimir Tchertkoff.

 

2010 “Cip non ha paura” CRO-CRAF (Italia) Introduzione Antonio Ferrara.

 

2011 "Chernobyl 20 years after" Kashiwa Shobo (Giappone) con la prefazione di Naomi Rosenblum e testi di Rosalie Bertell e Wladimir Tchertkoff.

 

2014 "Ashes/Ceneri" racconti di un fotoreporter, Comune di Pordenone (Italia) con introduzione di Luis Sepulveda, presentazione di Naomi Rosenblum, Charles-Henri Favrod, Agelo Bertani

 

Pubblicazioni collettive

2006 Foto&Photo, fotografia a Cesano Maderno, Admira (Italia) curato da Enrica Viganò

 

2007 Photo-Illustration 26 (Francia) n°spécial Laure Albin Guillot. La Photo pour tous, sep (Francia). Photo-Revue Paris (Francia) 21/nov. L'Illustration L. & R. Baschet, Paris (Francia) 95e année 4916/22 mai-Couronnement des souverains de l'Empire britannique: pub cognac Hennessy

 

2007 Regarde! des enfants' Editions M+M & Montpellier Photo-Visions (Francia), Juliette Agnel, Michèle Auer (+ conception expo + livre), Dirk Bakker, Stefan Burgener, Yvan Dalain, David Gagnebin-De Bons, Pierre-Jean Grattenois, Bernard Guillot, Paul Guth, Peter Knapp, Roland Laboye, René Laporte, Claude Maillard, Antoine de Saint-Exupéry

 

2007 Daylight Magazine (USA), Issue 6, « the atomic Issue », Daylight Community Arts Foundation

 

2008 Vedere la normalità, fotografia 2008, Festival Internazionale di Roma, Zoneattive Edizioni (Italia) curato da Marco Delogu

 

2008 Confini/Frontiere – Boundaries/Frontiers, Forum Editrice Universitaria Udinese Srl (Italia) curato da Antonio Giusa

 

2008 India la grande madre, Associazione Culturale Il Caseificio (Italia) Introduzione Francesca Marino

 

2009 Immagini del Presente, Edizioni d’arte, Centro Iniziative Culturali Pordenone, curato da Giancarlo Pauletto

 

2009 Sguardi/Pogledi, CRAF (Italia) curato da Gianfranco Ellero/Walter Liva

 

2010 Melting Shots Fotografie, Sistema Provinciale Arte Contemporanea (Italia) curato da Lorenzo Di Loreto

 

2010 The Environmental Photographer of the Year 2010, Ciwem (Gran Bretagna)

 

2010 “Comme dans un miroir, entretiens sur la photographie” Charles-Henri Favrod e Christophe Fovanna, Infolio éditions, (Svizzera)

 

2011 “KL International Photoawards 2011” Explorenation.net (Malesia)

 

2012 "Biennale di Venezia Padiglione Italia, Friuli Venezia Giulia" curatore Vittorio Sgarbi, Edizioni Trart (Italia)

 

2012 "Tout ça, de la collection de Charles-Henri Favrod" bernard Campiche Editeur (Svizzera)

 

Mostre Personali

2000 Italia, Spilimbergo, CRAF, “Balcani, dalla Bosnia al Kosovo”

 

2006 Aprile, Ucraina, Kiev, Chernobyl National Museum, “Chernobyl the hidden legacy”

 

2006 Giugno, Svizzera, Nyon, Galleria Focale, “Chernobyl the hidden legacy”

 

2007 Aprile, Gran Bretagna, Londra, Gallerie Maverick Showroom e Trolley “Chernobyl the hidden legacy”

 

2007 Giugno, Italia, Udine, Galleria Cinema Visionario, “Chernobyl the hidden legacy”

 

2008 Aprile, Italia, Roma, Festival Internazionale di Fotografia, Galleria ST, “Chernobyl the hidden legacy”

 

2009 Agosto, Italia, Gemona del Friuli, Galleria Open Space, “Wonderful India!”

 

2010 Ottobre, Italia, Aviano, CRO ospedale oncologico, “Cip non ha paura”

 

2010 Novembre, Italia, Spilimbergo, CRAF, Corte Europa, “Cip non ha paura”

 

2012 Giugno, Svizzera, Losanna, Galleria "Espace Eclair", Fukushima "No-Go Zone"

 

2013 Marzo, Svizzera, Ginevra Teatro Saint-Gervais, “Da Chernobyl a Fukushima”

2013 Marzo, Italia, Milano, galleria The Studio "Fukushima No-Go Zone"

 

2014 settembre, Italia, Pordenone, Galleria Harry Bertoia, "Ashes/Ceneri" racconti di un fotoreporter

2015 Marzo, Cina, Hong Kong, New Asia College Ch'ien Mu Library, Ongoing Nuclear Tragedies: Fukushima x Chernobyl

 

Mostre Collettive

2006 Settembre, Italia, Cesano Maderno (MI), foto&photo festival, “Chernobyl the hidden legacy”

 

2007 Ottobre, Francia, Montpellier, Photo-Visions, Photographie Pavillon Populaire, "REGARDE! DES ENFANTS COLLECTION M+M AUER

 

2008 Spagna, Valladolid, Sala 2 del Centro di Cultura Antiguo Instituto di Gijon "!MIRA! LOS NINOS EN LA COLECCION M.+M. AUER"

 

2008 Maggio, Stati Uniti, Boston, Cambridge Multi-Cultural Arts Center, “Chernobyl the hidden legacy”

 

2008 Luglio, Italia, Pordenone, Spilimbergo Fotografia, Palazzo Della Provincia , “Chernobyl the hidden legacy”

 

2008 Settembre, Italia, Spilimbergo, "India La grande madre"

 

2008 Settembre, Stati Uniti, New York, Abrons Center Fot The Arts, “Chernobyl the hidden legacy”

 

2009 Marzo, Italia, Pordenone, Galleria Sagittaria, “Wonderful India!”

 

2010 Giugno, Italia, Montelabbate, Mostra Internazionale di Fotografia "Melting Shots" Palazzo del Comune - Spazio Nobili, “Wonderful India!”

 

2010 Luglio, Stati Uniti, Paducah, Yeiser Art Center, "Paducah Photo '10 Exhibition”, “Kawah Ijen – Inferno”

 

2010 Ottobre, Gran Bretagna, Londra, Air Gallery “Environmental Photographer of The Year 2010”

 

2011 Giugno, Stati Uniti, Paducah, Yeiser Art Center, “Paducah Photo '11 Exhibition”, “A life in chains”

 

2011 Giugno, Italy, Villa Brandolini, Solighetto “Estate fotografia 2011” Strand + Rosenblum “Enduring friendship”, Mittica “Chernobyl the hidden legacy”

 

2011 Luglio- Novembre, Italia, Trieste, Magazzino 26, Biennale Diffusa di Venezia, "Kawah Ijen - Inferno"

 

2012 Maggio, USA, New York, "New York Photo Festival Invitational" "Fukushima No-Go Zone"

 

2012 Luglio, Stati Uniti, Paducah, Yeiser Art Center, "Paducah Photo '12 Exhibition”

 

2012 Novembre, Stati Uniti, Washington, FotoWeek Central, "FotoWeekDC Festival" "Fukushima No-Go Zone"

2013 Luglio, Gran Bretagna, Stafford, Shire Hall Gallery, "The Royal Photographic Society's International Print Exhibition 156", "Fukushima No-Go Zone"

 

2013 ottobre, Italia, Passariano (UD) Villa Manin, "Contrasti" "Fukushima No-Go Zone"

 

2013 ottobre Italia, Brugnera (PN), "Brugnera Fotografia 2013" Fukushima No-Go Zone"

 

2013 Ottobre, Italia, Lodi (MI), "Festival della Fotografia Etica" "Fukushima No-Go Zone"

 

2015 Ottobre, Galleria del Vittoriano, Roma, Italia, "La nostra storia, sessant'anni dell'Italia e del mondo attraverso le foto dell'espresso"

 

2015 Ottobre, Siena, Italia, "Beyond the Lens" Sipa Awards

 

Collezioni

Collezione Auer, Hermance (Svizzera)

Collezione Favrod, Saint Prex (Svizzera)

Collezione Rosenblum, New York (USA)

Fratelli Alinari, Firenze (Italia)

Chernobyl National Museum, Kiev (Ucraina)

Fotografiska Museum, Stoccolma (Svezia)

J. Paul Getty Museum, Los Angeles (USA)

 

Premi

2006 FVG Award

 

2009 Vincitore "EIUC Photography Competition 2009" Visualizing Democracy

 

2010 Vincitore della selezione ufficiale per “Paducah Photo '10 exhibition” allo Yeiser Art Center (USA)

 

2010 Pictures of the Year International: "Chernobyl The Hidden Legacy" libro finalista nella categoria “best photography book”

 

2010 Menzione d’Onore “Daylight/CDS Photo Awards”

 

2010 Secondo Posto "Photo Aid Contest 2010"

 

2010 Menzione d’Onore “The Robert Cornelius Awards 2010”

 

2010 Menzione d’Onore “Digital Photographer of the Year 2010”

 

2010 Menzione d’Onore “Environmental Photographer of the Year 2010”

 

2010 Menzione d’Onore “FCCT/OnAsia PHOTO CONTEST 2010”

 

2010 Secondo Posto e 2 Gold Awards "European Professional Photographer of the Year Awards 2010" categoria reportage

 

2010 Menzione d’Onore “WPGA 2010 Annual Pollux Awards”

 

2010 Menzione d’Onore “IPA International Photography Awards” categoria “Editorial Feature story pro”

 

2010 Finalista al “FEP European Photo Book Awards 2010”

 

2011 Finalista al “KL International Photo Awards 2011”

 

2011 Vincitore della selezione ufficiale per la “Paducah Photo '11 exhibition” allo Yeiser Art Center (USA)

 

2011 Terzo premio "6th annual Black and White Spider Awards 2011"

 

2011 Medaglia d’Oro nella categoria "libro documentaristico" e medaglia d’Argento nella categoria "press feature story" al "PX3 prix de la photographie Paris 2011"‏

 

2011 Menzione d’Onore al "IPA International Photography Awards 2011", categoria "Photo Essay and Feature Story"

 

2011 Terzo Posto al "IPA International Photography Awards 2011, categoria "Book Documentary Pro"

 

2011 Silver Award "FEP European Professional Photographer of the Year 2011" categoria reportage

 

2011 Vincitore "WPGA Editorial Awards 2011"

 

2011 Menzione d'onore "CIDPA Canadian International Digital Photography Awards 2011"

 

2011 Menzione d'onore "WPGA Pollux Awards 2011" categoria Humanitarian Documentary

 

2011 Vincitore "Outdoor Photographer of the Year 2011" Categoria "On the Streets"

 

2011 3 Bronze Awards "Open Competition 2011 international Loupe Awards" categoria "Photojournalism" e "People and Portrait"

 

2012 Secondo classificato "Eco Arts Awards 2012"

 

2012 Vincitore "NYPH'12 New York Photo Festival Invitational"

 

2012 Vincitore della selezione ufficiale "Paducah Photo '12 Exhibit" allo

Yeiser Art Center (USA)

 

2012 Terzo premio "Photo Annual Awards 2012" categoria "Motions series"

 

2012 menzione d'onore "7th Annual Black and White Spider Awards 2012" categoria photojournalism

 

2012 menzione d'onore "PX3 Prix de la Photographie 2012" categoria "Book documentary"

 

2012 Menzione d'onore "IPA International Photography Awards 2012" categoria "photo essay and feature story"

 

2012 Secondo posto single image e portfolio "FotoWeekDC International Awards Competition" categoria "Photojournalism/social documentary"

 

2012 Silver Award "International Loupe Awards 2012" categoria fotogiornalismo

 

2012 Silver Award e Bronze Award "FEP European Professional Photographer of the Year Awards 2012" categoria reportage

 

2013 Autore Friulano 2013 "Brugnera Fotografia 2013"

 

2013 Premio Speciale della Giuria “Days Japan International Photojournalism Awards"

 

2013 Menzione d'onore"Fotovisura Grant 2013"

 

2013 Menzione d'onore "Photo Annual Awards 2013"

 

2013 Finalista "Eugene Smith Grant 2013"

 

2013 Menzione d'onore "PX3 Prix de la Photographie 2013"

 

2014 Menzione d'onore "ND Awards 2014"

 

2014 Primo posto, gold star award "ND Awards 2014"

 

2014 Premio del pubblico "Days Japan International Photojournalism Awards 2014"

 

2014 Menzione d'onore "Photo Annual Awards"

 

2014 Secondo posto e menzione d'onore "Moscow International Foto Awards"

 

2014 Finalista "Leica Oskar Barnack Awards"

 

2014 Menzione d'onore "PX3 Prix de la Photographie 2014"

 

2014 Finalista "Pictures of the Year International" categoria Environmental Vision Award

 

2015 Finalista "Pictures of the Year International" categoria best photography book award

 

2015 Finalista "Gomma Grant 2015"

 

2015 Menzione d'onore "SIPA Awards"

 

2015 Menzione d'onore "PX3 Prix de la Photographie 2015"

 

2015 Finalista "Travel Photographer of the year 2015"

 

2015 Menzione d'onore "ND Awards 2015" categoria Nature/Wildlife

 

2015 Menzione d'onore "ND Awards 2015" categoria Editorial photo essay/story

 

2016 Remarkable Awards "SIPA awards"

 

2016 Tre Nominée "Photography Grant 2016"

 

2016 Menzione d'onore "SDN visual stories exploring global themes"

 

2016 Finalista POY Pictures of the Year International, categoria "Environmental Vision Award"